Medicina Estetica o Centro Estetico?

 

 

Perché dovrei spendere di più
in un centro medico estetico,
quando l'estetista costa meno?

 

 

Prima di rispondere a questa domanda, facciamo un po’ di chiarezza sulla situazione della Medicina Estetica.

Ormai si trovano apparecchiature elettromedicali ed estetiche in ogni dove e a qualsiasi prezzo, vista la forte richiesta di mercato.

E' sufficiente un rapido giro su internet, e possiamo trovare apparecchiature che utilizzano la cavitazione, per la radiofrequenza “Made in China” a prezzi molto inferiori rispetto a quello che viene chiesto da fornitori italiani ed europei.

 

cellulare rotto caduto frantumato

Alcuni articoli, anche se esteriormente simili a qualcosa di valore, spesso nascondono tecnologie economiche e di bassa affidabilità

 

Ovviamente il tutto è a discapito del paziente, che si trova in difficoltà a capire quali possano essere le reali differenze.

Infatti la scelta varia tra un trattamento effettuato presso un centro medico e lo stesso in un centro estetico ad un prezzo sicuramente inferiore.

Per fare chiarezza, ci ha pensato un Decreto Ministeriale, pubblicato nella data 12 Maggio 2011.

 

 

 

La normativa di riferimento
per i centri di Medicina Estetica

 

Entra perciò in vigore il Decreto Ministeriale n.110 (pubblicato in Gazzetta Ufficiale 15 luglio 2011, n. 163)[1].

Il Ministero dello Sviluppo economico, assieme al Ministero della Salute, norma ed attribuisce, una volta per tutte, diverse categorie di impiego e le tecnologie con determinate potenze e frequenze ad interventi esclusivamente di estetica medicale e classificate come elettromedicali.

 

Scopri di più sulla marcatura CE dei dispositivi medici

 

Questa legge ha fatto sì che venisse regolamentato il mondo dell’estetica e diviso da quello della medicina estetica.

Inoltre, molte tecnologie in commercio, per via delle loro caratteristiche di funzionamento, dopo il Decreto 110 del 2011, sono state attribuite ad un uso esclusivamente medicale, quindi non possono più essere utilizzate dall’estetista.

Ad ora, questa norma è stata sostituita ed integrata dalla marcatura CE dei dispositivi medici disciplinata dai Regolamenti 2017/745/UE e 2017/746/UE,  affiancate alle direttive 93/42/CE e 2007/47/CE, fino al 2020. [2] [3] [4] [5]

 

palazzo unione europea con bandiere blu europee

I recenti decreti dell'Unione Europea hanno regolamentato in maniera ancora più restrittiva l'uso delle apparecchiature medicali, per la tutela del cliente.

 

 

Come posso riconoscere
un'apparecchiatura
Medico Sanitaria?

 

L’unico modo per riconoscerla è controllare dietro all’apparecchiatura, e cercare il codice sotto alla scritta “CE” (mi raccomando, intendiamo “Comunità Europea[6], non “China Export”).

Per maggiori informazioni, guarda questo articolo.

 

marchiatura CE di un articolo medico

La marchiatura CE di un apparecchiatura medicale ha un codice di 4 cifre sotto la sigle CE.

 

 

Quali sono le conseguenze
per il paziente?

 

La normativa ha portato a ridurre l’erogazione di potenza dei macchinari nei centri estetici.

Oltre ad un certo limite, le apparecchiature vengono considerate medicali e quindi di unica competenza di centri di medicina estetica.

Puoi quindi capire perfettamente come il fatto di utilizzare un elettromedicale di medicina estetica sia comunque fonte di garanzia per il paziente.

Il conclusione il paziente che sceglie di fare un trattamento in un centro adatto, cerca la sicurezza sulla propria salute.

Senza contare l’efficacia che solo un ambiente altamente qualificato come quello di uno studio medico, grazie all'esperienza dei propri operatori, può offrire.

 

medico con camice e stetoscopio

In un centro di medicina estetica, puoi trovare affidabilità e competenze adatte alle tue esigenze

 

 

Rispondendo alla domanda iniziale, quindi…

 

 

Le apparecchiature per l'estetica non sono tutte uguali.

 

E, per avere...

 

  • Maggiori garanzie sui risultati
  • Più sicurezza sul trattamento
  • Minor rischio di effetti collaterali
  • Presenza di una equipe sanitaria a disposizione
  • Controlli periodici sulle attrezzature certificate

 

E’ quindi raccomandabile affidarsi ad un centro medico, dove le apparecchiature ed il personale sono sanitarie, con garanzie di risultati tangibili e riduzione al minimo di qualsiasi effetto collaterale.

Inoltre, può essere utile affidarsi a professionisti che mettono in mostra i risultati ottenuti.

Questo garantisce trasparenza ed affidabilità.

 

 

 

 

Bibliografia

[1] Gazzetta Ufficiale, articolo in riferimento alle Classi dei prodotti.

[2] [3] [4] [5] Articoli in riferimento alla normativa CE sulla Gazzetta Ufficiale

[6] Marchiatura CE dell'Unione Europea

Articolo ispirato a "Differenze tra macchinari estetici e medicali"

 

 

 

Marco Borin
Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Padova col massimo dei voti, da qualche anno si interessa di medicina estetica e, più in generale, di estetica del volto.
 
Specializzando in Medicina Estetica presso l’International College of Aesthetic Medicine di Milano ed in Otorinolaringoiatria presso l’Università degli Studi di Milano.

 
Vuoi saperne di più su Marco? Consulta la sua pagina personale.

 

 

 

Prenota una prima visita presso il nostro centro.

 

 

Avrai una valutazione gratuita
da parte di personale esperto e qualificato.

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Alcuni servizi da noi usati creano cookies gestiti da terze parti.
Abilitando l’uso dei cookies, avrai la migliore esperienza possibile su questo sito.